Con sangue freddo e fermezza è riuscita a sventare il furto che due ladre avevano appena messo a segno nel suo appartamento , riuscendo così a recuperare tutti i suoi averi. È accaduto a Milano, nella zona della movida di corso Como dove, nella serata di sabato 1 giugno una donna di 32 anni è rientrata nel suo appartamento intorno alle 21.30: non appena messo piede in casa la donna, di nazionalità moldava, ha realizzato che da lì erano appena passati dei ladri. L'appartamento infatti era totalmente a soqquadro e numerosi oggetti erano stati portati via. Pochi attimi di panico ai quali è seguito il gesto fulmineo della donna che affacciatasi alla finestra di casa ha visto due donne fuggire con dei borsoni: immediatamente ha ipotizzato che potessero essere proprio le due ladre che le avevano appena svaligiato casa.

Le due ladre avevano rubato gioielli, borse e oggetti preziosi per oltre 100mila euro

E così dopo aver avvertito immediatamente il 112 chiedendo il loro intervento, la 32enne è scesa in strada e ha iniziato un inseguimento nei confronti delle due presunte ladre, riuscendo anche a bloccarle. È stata lei stessa a raccontare l'accaduto agli agenti giunti con le volanti sul posto: le due donne in fuga, una 21enne di nazionalità serba di 21 anni e una 22enne italiana di origini serbe, sono state trovate in possesso di numerosi degli oggetti rubati in casa alla malcapitata. Gioielli, orologi, oggetti preziosi e borse di lusso per un valore di circa 100 mila euro: tutta la refurtiva è stata restituita alla 32enne mentre le due malviventi sono state invece arrestate dai poliziotti.