Un’immagine del video proiettato sul Palazzo della Regione
in foto: Un’immagine del video proiettato sul Palazzo della Regione

Sul Palazzo della Regione Lombardia, a Milano, è spuntato un video promozionale – realizzato dall'agenzia "Escort Advisor" – sulle tre migliori escort e sui tre migliori trans del 2019, proiettato su una delle facciate principali dell'edificio. Le immagini, accompagnate dall'hashtag #lombardiaaltop, sono finite al centro di diverse polemiche politiche dopo il caso sollevato dal consigliere regionale del Pd Pietro Bussolati, che ha chiesto al governatore Attilio Fontana di spiegare come sia stata possibile una situazione del genere. Ricordiamo che l'unica pubblicità mai ammessa su una facciata del nuovo Palazzo della Regione, è stata per Expo2015, mentre al Pirellone (ora sede del Consiglio regionale) vi erano stati precedenti diversi.

Consigliere Pd presenterà interrogazione al Consiglio regionale

Per questo motivo Bussolati presenterà una interrogazione in Consiglio regionale, nonostante la battaglia del consigliere non sia contro le donne che offrono i servizi di escort. In un'intervista a Radio 24, Bussolati si è detto infatti favorevole alla legalizzazione della prostituzione – rivelando di voler chiedere a Roma di poter agire in autonomia sulla questione – ma ribadendo che "il fatto è davvero increscioso e vogliamo sapere se la proiezione era stata in qualche modo autorizzata e se qualcuno aveva il dovere di verificare il contenuto del materiale che sarebbe stato proiettato". Non è esclusa comunque l'ipotesi che la proiezione delle immagini sia stata "galeotta", ovvero attuata senza alcun tipo di autorizzazione, anche se in questo caso sorgerebbe il problema "sicurezza". Palazzo della Regione è controllato da un grande numero di telecamere e personale della security: se i sistemi di sicurezza fossero stati elusi, la situazione sarebbe ugualmente grave.