14 Gennaio 2015
18:40

Milano, la “Gelateria della Musica” diventa una “app”

La Gelateria della Musica diventa una “app” disponibile da gennaio 2015 su tutti i dispositivi Apple e Android. Grazie alla tecnologia del “proximity marketing”, utilizzata per la prima volta in Italia, i clienti potranno scoprire iniziative, ricette e gusti del giorno.
A cura di Federica Gullace

La Gelateria della Musica torna a far parlare di sé. E stavolta non per i suoi particolarissimi gelati, dove ogni gusto è uno show, a partire dalle creme associate a nomi di cantanti, e quelli alla frutta ad uno strumento musicale. Questa volta i clienti, oltre a creare delle "armoniche" combinazioni di sapori, potranno rimanere sempre aggiornati su eventi, iniziative, ricette esclusive e gusti del giorno, grazie ad una app per smartphone, disponibile da gennaio 2015 su tutti i dispositivi Apple e Android, nata grazie alla collaborazione con Makeitapp.

Una iniziativa importante, giunta per la prima volta in Italia, nella quale verrà utilizzato nel settore food il “proximity marketing”, ossia trasmettitori Bluetooth che comunicano con lo smartphone in base alla posizione dell’utente e in grado di offrire al cliente un’esperienza personalizzata. Il tutto aiutato dalla tecnologia Beacon, un vero e proprio commesso virtuale in grado di inviare informazioni al cliente in base alla sua posizione rispetto al punto vendita. Così la Gelateria della Musica si trasforma in un luogo di interazione virtuale, in cui è l’ambiente stesso a fornire informazioni, segnalare prodotti speciali o promozioni attive, in base alla posizione fisica del cliente stesso. Tra le tante novità, anche "Regala un voucher", ovvero "offri un gelato a chi vuoi tu”, sempre tramite l’app, grazie alla quale sarà possibile acquistare un coupon e farlo recapitare direttamente all’email di un amico. Mostrando il QR Code contenuto nel messaggio, il destinatario potrà poi ritirare il suo regalo direttamente in gelateria.

Un modo per soddisfare le richieste e le esigenze dei clienti

Fabio Brigliadoro, titolare e Chef Executive della gelateria, ha così dichiarato: "Cerchiamo di offrire ai nostri clienti un servizio sempre più efficiente. Siamo venuti a conoscenza della nuova piattaforma di proximity marketing, tutta italiana, sviluppata da Makeitapp e abbiamo voluto sperimentarla. Nei periodi di maggiore affluenza in gelateria, si registrano code notevoli di clienti in attesa, Beacon segnala a coloro che scaricano la nostra app i gusti disponibili, le novità del giorno e piccole news, prima ancora che l’utente entri in negozio. Grazie a questo piccolo dispositivo aiuteremo il nostro cliente a migliorare la sua esperienza, offrendogli un servizio cortese e discreto anche all’esterno dei nostri punti vendita. Inoltre, Beacon, ci aiuterà a smaltire i tempi d’attesa, permettendo anche a chi lavora dietro al bancone di essere ancora più pronto a soddisfare le richieste e le esigenze dei nostri clienti".

Cosa fare nel weekend a Milano: la Sagra di Assago, due giorni di musica, spettacoli e mercatini
Cosa fare nel weekend a Milano: la Sagra di Assago, due giorni di musica, spettacoli e mercatini
Rave party vicino alla stazione Rogoredo a Milano: centinaia i partecipanti, interviene la polizia
Rave party vicino alla stazione Rogoredo a Milano: centinaia i partecipanti, interviene la polizia
Lezione sospesa e sportello d'ascolto: è a Milano la prima scuola di musica ad alto impatto sociale
Lezione sospesa e sportello d'ascolto: è a Milano la prima scuola di musica ad alto impatto sociale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni