Pomeriggio di follia venerdì 19 aprile a Milano dove un uomo ha aggredito la figlia rea di aver aperto in anticipo l'uovo di Pasqua: è accaduto in via Viterbo nel quartiere Baggio, poco dopo le 16. Sul posto sono giunti immediatamente i sanitari del 118 che hanno soccorso la giovane che ha riportato la rottura del setto nasale. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri arrivati nell'appartamento dei due poco dopo l'aggressione, l'uomo avrebbe avuto uno scatto d'ira e si sarebbe scagliato contro la figlia 20enne a suo dire colpevole di aver aperto l'uovo di Pasqua in anticipo, senza attenderlo. Il 53enne italiano, già segnalato alle forze dell'ordine nel 2017 proprio per una lite avvenuta con la figlia, è stato denunciato: secondo il racconto della ragazza l'uomo l'avrebbe prima rimproverata e poi l'avrebbe aggredita fisicamente. L'uomo è stato immediatamente arrestato dalla polizia.