In arrivo un nuovo sciopero per il settore dei trasporti: a Milano e nelle zone limitrofe si fermeranno le autoguidovie, i bus che collegano il centro città alle province vicine al capoluogo lombardo. Lo sciopero è stato indetto per venerdì 11 gennaio dalle organizzazioni sindacali OO.SS. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl-Fna: per 4 ore dunque gli si fermeranno le linee in subaffidamento alla società Autoguidovie. Secondo quanto si legge nel comunicato sono diverse le linee interessate dallo sciopero. Queste le linee che potranno subire ritardi e cancellazioni:  201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433. Le corse in partenza dai capolinea invece delle fasce che vanno dalle 5.30 alle 8.29 e dalle 12.30 alla fine del servizio non subiranno variazioni. Mentre il 14 gennaio saranno gli autotrasportatori a incrociare le braccia: i camionisti, che scioperano per protestare contro le modifiche ai tempi di guida e riposo in discussione al Parlamento Europeo, si fermeranno per l'intera giornata in tutta Italia.