"Ho un profondo senso di gratitudine per quello che don Gino ha fatto nella mia vita e che continua a fare è una delle persone più importanti della mia vita anche se non ci vediamo molto spesso". La dedica speciale per il compleanno di don Gino Rigoldi arriva da Lorenzo Jovanotti, che in occasione della festa per l'ottantesimo compleanno del prete di strada ha cantato una canzone dedicata a lui.

Jovanotti canta una canzone per gli 80 anni di don Gino Rigoldi

Don Gino Rigoldi è un punto di riferimento per l'impegno sociale a Milano: da quasi cinquant'anni è cappellano del carcere minorile Beccaria e ha speso la sua vita in aiuto dei più deboli. Jovanotti ha ricordato il loro primo incontro, avvenuto 30 anni fa quando il cantante era all'inizio della carriera. E partendo proprio da quei ricordi gli ha dedicato una canzone scritta per l'occasione, accompagnato dalle note di Saturnino. Alla serata, tra le tante persone del mondo della cultura e del terzo settore, erano presenti tra gli altri anche il sindaco Giuseppe Sala, il presidente della Triennale Stefano Boeri, l'assessore regionale Stefano Bolognini, don Mazzi e Javier Zanetti.  "Sono orgoglioso e mi fa stare bene vedere tanti ragazzi che aiutati si sono messi in movimento e stanno bene – ha detto don Rigoldi arrivando alla festa in suo onore – . Il desiderio che ho è quello di fare un grosso centro nuovo per i giovani, per musica, teatro, ma anche vorrei avere occasioni per addestrare i ragazzi a stare in gruppo, ad avere una relazione costruttiva e positiva. In questi anni ho aiutato qualche decina di migliaia di giovani".

Gli auguri di Sergio Mattarella

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha fatto arrivare i suoi auguri a don Gino Rigoldi, ricordando "il suo impegno generoso e fattivo, a servizio della società e in particolare delle sue parti più fragili ed esposte". "Ai suoi ragazzi lei ripete che esiste sempre una opportunità di crescita, di riscatto e di uscita dalle difficoltà – ha scritto il capo dello Stato -. Si tratta di un insegnamento prezioso di impegno e di speranza che ha grande valore ed è di grande attualità. Mi unisco appieno all’abbraccio della comunità milanese che ha sempre trovato in lei un solido punto di riferimento morale e sociale".