Un grave incidente stradale è avvenuto questa mattina in via Pietro Giordani a Milano. Un'auto si è scontrata contro un autobus di Atm, per fortuna vuoto. Sette persone sono rimaste coinvolte nello schianto, tra cui una donna di 42 anni trasportata in codice rosso al Policlinico, un bambino di sei anni e una bambina di cinque anni, in codice giallo al San Carlo, un uomo di 54 anni e l'autista del mezzo. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, gli agenti della polizia locale e i vigili del fuoco.

Scontro tra auto e bus: grave una donna di 42 anni

La chiamata ai soccorsi è arrivata alle 7.54 di oggi, mercoledì 16 ottobre. L'incidente è avvenuto alla periferia sud della città, all'incrocio con via Gonin non lontano da piazza Tirana.  Il mezzo, della linea ‘321' era vuoto e fuori servizio e procedeva su un percorso diverso dall'abituale diretto a un deposito della zona. Secondo quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza e urgenza (Areu) sul posto sono state immediatamente inviate cinque ambulanze (tra cui una in codice rosso e una in codice giallo) e un'automedica. La donna in condizioni più serie ha gravi ferite alla teste ed è ritenuta in pericolo di vita. Resta da chiarire la dinamica dell'incidente. I vigili urbani sono intervenuti per i rilevi del caso necessari a ricostruire l'accaduto e accertare eventuali responsabilità. Non è chiaro quale tre i due mezzi non abbia rispettato il rosso al semaforo, provocando il drammatico schianto. Gravi conseguenze per il traffico con code e rallentamenti in tutta la zona.

L'ultimo incidente che ha coinvolto un mezzo pubblico a Milano è avvenuto lo scorso 24 settembre, quando un ragazzo di dodici anni è stato colpito da un tram della linea 14 mentre correva accanto ai binari. Lo studente è stato urtato all’altezza di via Giambellino e se l’è cavata con una forte contusione a una gamba e il trasporto all’ospedale Niguarda per accertamenti.