Pendolari (Immagine di repertorio)
in foto: Pendolari (Immagine di repertorio)

Ennesima mattinata di disagi per i pendolari lombardi. Intorno alle 5 di questa mattina un problema alla stazione di Milano Porta Garibaldi ha provocato effetti a catena sulla circolazione di diverse linee ferroviarie. Il problema, come ha specificato Rfi (Rete ferroviaria italiana) in una nota, ha riguardato la linea elettrica di alimentazione dei treni alla stazione di Porta Garibaldi: si è dunque trattato di un problema dell'infrastruttura. Il guasto ha mandato nel caos il traffico ferroviario: quindici treni regionali sono stati cancellati, due convogli sono stati limitati nel percorso e per tutti gli altri treni in viaggio i ritardi sono stati in media di 15 minuti, con punte anche più alte. Grossi, di conseguenza, i disagi per tutti i pendolari che questa mattina presto avevano preso un treno per recarsi a scuola o al lavoro. Soltanto dopo oltre due ore, grazie al lavoro dei tecnici di Rfi, il guasto è stato risolto e la circolazione è tornata regolare.

Le linee interessate dai disagi

Queste le linee maggiormente interessate dai disagi di questa mattina: la Saronno-Seregno-Milano-Albairate (treni cancellati e ritardi), la Bellinzona-Chiasso-Como-Milano Centrale (treni cancellati e ritardi), la Verona-Brescia-Treviglio-Milano (solo ritardi), la linea Mantova-Cremona-Lodi-Milano, la Alessandria-Voghera-Pavia-Milano e la Alessandria-Mortara-Milano (un treno cancellato), la linea Asso-Seveso-Milano (modifiche alla circolazione), la Saronno-Milano-Lodi, la linea Mariano/Camnago-Seveso-Milano e infine la linea Milano Rogoredo-Milano Bovisa.