La sciabola e i ticket restaurant sequestrati all’uomo (Foto: Polizia di Stato)
in foto: La sciabola e i ticket restaurant sequestrati all’uomo (Foto: Polizia di Stato)

Un uomo di 49 anni è stato trovato in possesso di un'arma artigianale e di 116 ticket restaurant, che nascondeva nelle mutande. È successo a Milano all'altezza di viale Monte Ceneri in seguito a un controllo da parte della polizia di Stato. Il fermo è scattato nella serata di ieri, giovedì 28 novembre. L'uomo sottoposto a un accertamento delle forze dell'ordine è un cittadino turco, che al momento del controllo è stato trovato senza la patente di guida, senza un regolare permesso di soggiorno e senza porto d'armi. Sul sedile del passeggero è stato rinvenuto infatti un attrezzo fatto a mano dalle sembianze di una sciabola, su cui campeggia anche una scritta in lingua turca. La notizia è stata diffusa tramite il sito internet della questura di Milano, su cui sono state pubblicate anche le foto degli oggetti rinvenuti.

Le indagini della polizia di Stato

Il 49enne fermato a Milano si trova attualmente in stato di libertà, anche se la polizia sta continuando a indagare sul suo conto per cercare di avere un quadro più chiaro della situazione. Particolarmente sospetti sono gli oltre 100 ticket restaurant che l'uomo celava negli slip all'interno di un involucro. Al momento del fermo inoltre, il cittadino turco non ha saputo dare spiegazioni riguardo ai buoni pasto nascosti. I reati su cui si concentrano le indagini sono: porto abusivo di armi, ricettazione e irregolarità sul territorio nazionale. All'uomo è stata comminata inoltre una sanzione amministrativa per guida senza patente, con conseguente ritiro della carta di circolazione e fermo amministrativo del veicolo.