Foto La Presse
in foto: Foto La Presse

Due rapine in meno di cinque ore sul filobus Atm della linea 91 a Milano, preso di mira dai ladri. Come riporta Milano Today, i due episodi sono avvenuti entrambi nel pomeriggio di oggi, giovedì 12 settembre, su un mezzo che viaggia tra Lodi M3 e Viale Molise Via Cadibona. I carabinieri sono risaliti ai due responsabili e li hanno arrestati: si tratta di un 38enne di nazionalità algerina, pregiudicato e senza fissa dimora, e un cittadino libanese di 33 anni, con precedenti per furto e droga, che sono finiti in manette, rispettivamente accusati di rapina, rapina aggravata e possesso di documenti falsi.

Rubato uno smartphone sul filobus

Il primo episodio è avvenuto nel primo pomeriggio, quando il 38enne sul filobus ha rubato lo smartphone a una passeggera di 45enne cinese. A dare l'allarme il personale Atm che era a bordo. Notato il comportamento strano dell'uomo prima, e il suo gesto poi, hanno chiamato i carabinieri, mentre nel frattempo, cercavano di impedirgli di scappare. Restituito il telefonino alla legittima proprietaria, l'ha aggredita e presa a spinte, per cercare invanamente di guadagnarsi la fuga.

Donna scaraventata fuori dal bus

Il secondo episodio è accaduto in serata, mentre il filobus stava transitando in viale Monteceneri. Il 33enne ha scaraventato una donna fuori dal bus per strapparle una catenina d'oro che la vittima indossava. Trovandosi davanti agli occhi la scena di violenza, i passeggeri non hanno esitato e sono intervenuti per aiutarla. Ricevuta  la telefonata d'emergenza, sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo Radiomobile, che hanno bloccato l'uomo e lo hanno portato in carcere di San Vittore.