Torna anche con l'anno nuovo l'iniziativa ministeriale "Domenica al museo", che consente a tutti i milanesi e ai turisti di poter visitare gratis i musei civici del capoluogo lombardo. Domenica 5 gennaio 2020 è in programma il nuovo appuntamento con l'apprezzata iniziativa del Mibact: saranno aperti e gratuiti il museo del Novecento (dove oltre alla collezione permanente si potrà visitare anche la mostra "L’intelligenza non ha sesso", personale di Adriana Bisi Fabbri, allestita negli archivi al quarto piano) e gli altri musei civici di Milano: il museo Archeologico, di Storia naturale, l'acquario civico, il museo del Risorgimento, Palazzo Morando, la casa museo Boschi di Stefano e lo studio museo Francesco Messina.

Prolungati gli orari delle mostre dedicate a Leonardo e Canova

La vigilia dell'Epifania sarà anche l'occasione per poter visitare, a prezzo ridotto, due mostre molto apprezzate: "Leonardo mai visto", allestita al museo d'Arte antica presso il Castello Sforzesco, e "Canova. I volti ideali", allestita alla Gam – Galleria d'arte moderna in via Palestro. Finora, dall'inaugurazione del 16 maggio scorso, sono stati oltre 293mila i visitatori che hanno ammirato il genio di Leonardo. Il 5 gennaio la mostra (che terminerà il 19 aprile 2020) sarà visitabile fino alle 19.30, con ingresso ridotto a 5 euro che garantirà l’ingresso anche a tutti gli altri musei del Castello, per i quali però non vale l'estensione dell'orario di visita. Costa sempre 5 euro invece il ticket d'ingresso per la Gam: anche in questo caso, invece, si potranno visitare la collezione permanente e la mostra dedicata a Canova fino alle 19.30 (ma la biglietteria chiude un'ora prima).