immagine di repertorio del museo Diocesano di Milano
in foto: immagine di repertorio del museo Diocesano di Milano

A Milano – e nel resto d'Italia – tornano i musei gratis accessibili ogni prima domenica del mese, da sempre iniziativa apprezzatissima dai cittadini. Domenica 2 febbraio saranno aperti diversi musei ad accesso libero nel capoluogo lombardo, alcuni dei quali comunali. Per molti non servirà alcuna prenotazione. Ecco la lista delle strutture aperte e i relativi orari.

Museo civico di storia naturale

Situato al civico 55 di corso Venezia, a due passi dal Planetario, il Museo di storia naturale resterà aperto dalle 9 alle 17.30. Al suo interno, si potranno visitare le esposizioni permanenti di minerologia, paleontologia, storia naturale dell'uomo, zoologia degli invertebrati e zoologia dei vertebrati, oltre all'evoluzione della comunicazione e delle esposizioni del museo di storia naturale dagli inizi del ‘900 ai giorni nostri. Per visitarlo domenica 2 febbraio non è necessaria la prenotazione.

Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea

Nel pieno centro di Milano, appena fuori il celebre Quadrilatero della moda, il museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea resterà aperto dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30. Per visitarlo basterà recarsi in via Borgonuovo 23 senza aver bisogno di prenotare il posto.

Museo Studio Francesco Messina

Ospitato nella chiesa sconsacrata di San Sisto, a pochi metri da via Torino, il museo Studio Francesco Messina offre parte delle opere del maestro siciliano, milanese d'adozione, lasciate al Comune. In occasione dell'apertura gratuita di domenica 2 febbraio, dalle 10 alle 18 si potranno guardare circa 80 sculture e 30 opere grafiche senza bisogno di prenotarsi per tempo.

Casa museo Boschi Di Stefano

Negli ex locali abitati da Antonio Boschi e sua moglie Marieda Di Stefano, in via Giorgio Jan 15, nella casa museo Boschi Di Stefano si potranno osservare un totale di circa trecento opere. Da Severini a Boccioni, passando per Funi, Tozzi e Casorati, sino a Campigli e de Chirico: ce ne è per tutti i gusti. Domenica 2 gennaio sarà gratis e visitabile – senza prenotazione – dalle 10 alle 18.

Acquario e Civica Stazione Idrobiologica

Una delle istituzione museali di Milano, l'Acquario e la Civica stazione idrobiologica resteranno aperti dalle 9 alle 17,30, con l'ultimo ingresso programmato mezzora prima della chiusura. In viale Gadio 2 vi aspettano alcune delle più famose e affascinanti specie marine, con possibilità di visitare il cortile esterno (visti i 16 gradi previsti) e rilassarsi di fianco il laghetto delle tartarughe. Anche in questo caso, non è richiesta alcuna prenotazione.

Museo del Cenacolo Vinciano

Anche l'ambitissimo Cenavolo Vinciano farà parte della selezione di musei gratis di domenica 2 febbraio. Situato nella bellissima chiesa di Santa Maria delle Grazie, nella piazza omonima, sarà visitabile dalle 8.15 alle 19, previa prenotazione. Per assicurarsi un posto, è necessario telefonare allo 02/92800360 o visitare il sito web cenacolovinciano.vivaticket.it/index.php?.

Pinacoteca di Brera

La meravigliosa Pinacoteca di Brera, al civico 28 della via omonima, aprirà le proprie porta a tutti i visitatori dalle 8.30 alle 19.15 di domenica 2 febbraio. Al suo interno si possono ammirare opere di inestimabile valore invidiate da ogni angolo del mondo. Per avere la certezza di essere parte della giornata gratuita all'insegna della cultura, è preferibile prenotarsi. Per farlo, basta telefono allo 02/92800361 o cliccare sul sito web www.vivaticket.it.

Gallerie d'Italia

Un "ospite fisso" dell'iniziativa musei gratis, che ancora una volta risponde presente e apre le sue porte ai cittadini che vogliono restare affascinati da ciò che offre. Il museo de Le gallerie d'Italia, in piazza della Scala 6, saranno aperte domenica 2 febbraiob, ma l'ultimo ingresso sarà consentito a un'ora dalla chiusura. E come sempre, non serve alcuna prenotazione.

Civico Museo archeologico

E se dopo essere stati affascinati dal Cenacolo si volesse fare un tuffo in un passato ancora più lontano? A pochi passi dal capolavoro di Leonardo da Vinci, in corso Magenta 15, sarà visitabile il Civico museo archeologico, dove si potranno ammirare opere della Milano romana, la collezione Altomedioevale, la collezione Etrusca, la collezione Gresca, l'Arte del Gandhara e la Cesarea marittima. Gratis e senza prenotazione. Meglio di così!

Armani / Silos

Lo spazio espositivo che porta il nome di uno dei più grandi stilisti mai esistiti, sarà visitabile domenica 2 febbraio dalle 11 alle 19, senza necessità di prenotare. All'interno del Silos di Giorgio Armani sarà possibile osservare da vicino la collezione permanente che offre parte delle creazioni dello stilista e cercare di avvicinarsi al genio artistico che l'ha portato ad essere il più celebrato nel mondo.