7 Luglio 2020
8:26

Milano, come chiedere i contribuiti del Comune per auto e scooter elettrici, e-bike e ibride

Fino a 1.800 euro per scooter elettrico e 1.500 per e-bike senza obbligo di rottamazione. Fino a 9.600 euro per auto elettrica e 6.000 per ibrida con rottamazione di vecchio diesel o benzina. Sono i contribuiti previsti nel bando pubblicato sul sito del Comune di Milano destinato ai privati che vogliono sostituire o acquistare nuovi veicoli a basso impatto ambientale.
A cura di Redazione Milano

Fino a 1.800 euro per scooter elettrico e 1.500 per e-bike senza obbligo di rottamazione. Fino a 9.600 euro per auto elettrica e 6.000 per ibrida con rottamazione di vecchio diesel o benzina. Sono i contribuiti previsti nel bando pubblicato sul sito del Comune di Milano destinato ai privati che vogliono sostituire o acquistare nuovi veicoli a basso impatto ambientale.

Milano, incentivi per l'acquisto di veicoli a basso impatto ambientale

L'obiettivo, spiega Palazzo Marino, è aiutare i cittadini a rinnovare il parco auto e moto circolante in città e quindi contenere le emissioni inquinanti e la congestione. Il contributo messo complessivamente a disposizione è pari a un milione di euro. Gli incentivi sono cumulabili con le agevolazioni concesse dallo Stato. "Diamo un aiuto concreto ai cittadini che devono ricorrere all'uso di veicoli privati per gli spostamenti, sostenendo la scelta di mezzi meno inquinanti e più leggeri", dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità.

Chi può chiedere i contributi per auto, bici e scooter elettrici

Gli incentivi sono destinati ai cittadini residenti a Milano, maggiorenni e, per la prima volta, senza limitazioni ISEE in modo da permettere a tutti di accedervi. Fra le altre novità inserite nel nuovo bando la possibilità per i privati di ottenere un contributo fino a 1.800 euro per l'acquisto di scooter elettrico e 1.500 euro per bici o cargo bike a pedalata assistita o a trazione elettrica, senza obbligo di rottamazione. Il contributo per lo scooter passa a 3mila euro in caso di rottamazione o per chi non possiede un veicolo da almeno quattro mesi. Per quanto riguarda le quattro ruote, i contributi arrivano a 9.600 euro per l'acquisto di un'auto elettrica, 6mila euro per un'ibrida elettrica, 5mila euro per un'auto alimentata a metano o gpl e ibrida metano o ibrida gpl, 4mila euro di contributo per l'acquisto di un'auto benzina euro 6.

Quando si possono ottenere e come fare domanda

I contributi sono disponibili a partire da lunedì 6 luglio, e fino all'esaurimento dei fondi disponibili ma non oltre il 30 novembre 2020: è possibile presentare domanda per veicoli acquistati a partire dallo scorso 4 maggio. Tutti gli incentivi saranno erogati una volta sola per un solo veicolo nel caso dei richiedenti privati e una volta sola fino a cinque veicoli a scelta per ogni impresa.

Per accedere ai contributi per l'acquisto di autoveicoli ibridi, elettrici, bifuel, benzina euro 6, i privati dovranno contestualmente provvedere alla radiazione per demolizione di un veicolo per il trasporto persone nello specifico con alimentazione benzina fino a euro 2 incluso o diesel fino a euro 5 incluso. I contributi arrivano a 6mila euro per l'acquisto di un'auto ibrida.

Incidente tra due auto e uno scooter a San Pellegrino: 4 feriti, grave un 14enne
Incidente tra due auto e uno scooter a San Pellegrino: 4 feriti, grave un 14enne
Nuovo stadio Milano, un referendum per chiedere il parere dei cittadini: sinistra e destra d'accordo
Nuovo stadio Milano, un referendum per chiedere il parere dei cittadini: sinistra e destra d'accordo
Milano, il no green pass già indagato per violenze su un giornalista butta a terra un uomo in scooter
Milano, il no green pass già indagato per violenze su un giornalista butta a terra un uomo in scooter
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni