Aveva addosso più di mezzo chilo di droga, per questo quando è stato fermato dalle volanti dell'Ufficio prevenzioni generali della Questura di Milano mentre era in sella alla propria bicicletta è andato nel panico. Così l'uomo, un 33enne di nazionalità marocchina, mentre percorreva via Marco D'Agrate in zona Corvetto, a Milano, ha prima perso il controllo della due ruote cadendo rovinosamente a terra e poi dopo essersi rialzato ha tentato inutilmente una fuga a piedi. Una fuga durata pochissimo visto che l'uomo è stato fermato quasi subito dai poliziotti che insospettiti dal suo atteggiamento lo hanno fermato poco dopo: gli agenti, dopo averlo perquisito, si sono trovati dinanzi a una cospicua dose di stupefacenti: 400 grammi di hashish, 193 grammi di eroina e 18 grammi di cocaina. L'uomo dopo i dovuti controlli è stato scoperto essere in Italia senza permesso di soggiorno: è stato arrestato immediatamente e portato nel carcere di San Vittore.