Matrimonio vip oggi a Milano, nella prestigiosa cornice di Palazzo Reale, una delle sedi comunali per le nozze civili: come annunciato qualche settimana fa, il celebre chef Carlo Cracco si è sposato con Rosa Fanti, sua compagna da 10 anni e madre di due dei suoi quattro figli. Lo chef, che ha raggiunto una grande notorietà grazie alla televisione, ha recentemente lasciato la trasmissione televisiva "Masterchef": è stato sostituito da Antonia Klugmann, che affianca i soliti Bastianich, Cannavacciuolo e Barbieri. Cracco ha festeggiato il suo secondo matrimonio, dopo una prima unione dalla quale aveva avuto altri due figli. Ad officiare la cerimonia è stato il sindaco di Milano Giuseppe Sala: testimone dello sposo Lapo Elkann, mentre quello della sposa è stato il fratello. 

A celebrare il matrimonio il sindaco Sala: Lapo Elkann testimone dello sposo

La cerimonia si è aperta con un piccolo inconveniente, subito superato: uno degli addetti della sicurezza privata ha infatti calpestato lo strascico dell'abito della sposa, un tradizionale vestito bianco con bouquet in tinta, strappandolo. Cracco si è presentato invece al cospetto del sindaco Sala vestito con un abito scuro e un papillon: "È stata una cerimonia scherzosa e leggera – ha detto il primo cittadino – Ho sottolineato come Carlo e Rosa siano dei veri protagonisti della Milano di oggi. Carlo è una persona da conoscere, altrimenti non si percepisce la sua umanità". Dopo la celebrazione del matrimonio con rito civile, la festa di nozze proseguirà questa sera con un party per duecento invitati nel ristorante "Carlo e Camilla in segheria", locale di proprietà di Cracco che si trova nella zona sud di Milano, in via Meda. Presto a questo ristorante se ne aggiungerà un altro: entro la fine di quest'anno, infatti, lo chef dovrebbe aprire il suo locale di cinque piani all'interno della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, a due passi dal Duomo. L'inaugurazione, di cui si parla già da tempo, era prevista entro il 2017 ed è attesissima nel capoluogo lombardo: anche se lontano dagli schermi televisivi, il 2018 sarà decisamente un anno da ricordare per lo chef.