Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Lotta tra la vita e la morte il bambino di tre anni investito oggi alle 15.50 in viale Jenner, a Milano. Il piccolo stava attraversando la strada con la madre poco lontano dalle strisce pedonali quando è stato centrato in pieno da un furgoncino. L'impatto è stato molto violento, e il bambino ha riportato delle ferite molto gravi. Soccorso immediatamente anche dal conducente della vettura, è stato portato in codice rosso all'ospedale Niguarda. Le sue condizioni, secondo le informazioni attualmente diffuse, sarebbero disperate: il piccolo lotta tra la vita e la morte, i medici stanno facendo di tutto per salvarlo la vita. Il bambino sarebbe stato portato in ospedale cosciente ma con un trauma cranico e altre lesioni nel resto del corpo.

Bimbo di 3 anni investito in viale Jenner, l'automobilista ha provato a frenare

Il piccolo, di origine egiziana, stava attraversando davanti a viale Jenner con la mamma e altri bambini. Non si conosce ancora bene la dinamica del sinistro, che adesso dovrà essere oggetto di indagini e accertamenti. Secondo una prima ricostruzione, l'automobilista avrebbe detto di esserselo trovato davanti all'improvviso e di non essere riuscito a frenare in tempo per evitarlo. L'impatto, nonostante il tentativo di frenata, è stato purtroppo molto violento per il piccolo, che riportato lesioni molto gravi al volto e al corpo. Sul posto, oltre agli agenti della centrale operativa della polizia locale, sono giunti i soccorsi del 118 per portare il bimbo di tre anni in ospedale. Sotto shock le persone che hanno assistito alla scena, avvenuta proprio nel primo pomeriggio di sabato, con le strade affollate.