(Foto di Fer Bermudez dal gruppo Facebook Social street Paolo Sarpi)
in foto: (Foto di Fer Bermudez dal gruppo Facebook Social street Paolo Sarpi)

Un'auto della guardia di finanza è finita sui binari del tram a Milano, costringendo l'azienda del trasporto pubblico milanese alla deviazione eccezionale di alcune linee. È successo questa mattina, martedì 12 novembre, intorno alle ore 8 in zona Lanza a Milano, dove una vettura bloccata sulle rotaie ha causato pesanti disagi alla circolazione stradale. Con un tweet Atm ha informato i viaggiatori sulle variazioni di percorso dei tram 2, 12 e 14, che hanno deviato in entrambe le direzioni, tra via Cusani e piazzale Baiamonti. Il tram 4 in direzione Cairoli ha fatto invece capolinea in piazzale Baimonti, con bus attivati tra la fermata Monumentale e Cairoli.

L'emergenza rientrata dopo due ore

Dopo la comunicazione di servizio diffusa tramite i social network, Atm ha ripristinato la normale circolazione delle linee tranviarie interessate, spiegando sempre via Twitter che i binari sono stati liberati dall'auto dei finanzieri in sosta vietata e che le vetture delle linee hanno ripreso il percorso regolare. L'avviso è arrivato intorno alle ore 10, dopo che per circa due ore la situazione ha causato disagi ai pendolari e agli automobilisti bloccati nel traffico. Atm ha aggiunto che non si possono escludere ulteriori rallentamenti in seguito all'accaduto. Non è ancora chiaro il motivo per cui l'auto delle fiamme gialle occupasse i binari del tram, anche se molto probabilmente si è trattato di una manovra errata, forse da parte di qualcuno che non conosceva bene il tratto di strada in questione: non è difatti la prima volta che accade un episodio del genere nella stessa zona.