Atlete durante un’esercitazione di scherma con spada laser
in foto: Atlete durante un’esercitazione di scherma con spada laser

È conosciuta col nome di "scherma con spada laser" o "light saber combat" ed è una disciplina sportiva che sta appassionando sempre più persone negli ultimi anni. Come nella scherma si tratta di veri e propri combattimenti con spada, l'unica differenza però è che quest'ultima è illuminata da una luce fluorescente. Uno sport nato dalla passione per i duelli di spada innanzitutto e poi anche per la saga fantascientifica più famosa di tutti i tempi: parliamo ovviamente di Guerre Stellari. Nata a Milano nel 2006 grazie all'associazione LudoSport, ideata dai maestri Gianluca Longo e Simone Spreafico, questa disciplina si è diffusa velocemente in diverse città d'Italia come Torino, Roma, Bologna e Caserta, fino a raggiungere l'estero in paesi come Inghilterra, Spagna, Francia e Svezia.

Uno sport che si basa su velocità, agilità e soprattutto il rispetto per la forza fisica, per questo non c'è distinzione tra uomini e donne, ogni lezione o sfida è una competizione mista, un confronto alla pari tra uomini e donne. Anche per questo è una disciplina che ha raggruppato nel tempo migliaia di allievi che di allenano e si confrontano quotidianamente in sfide e tornei. Uno di questi si terrà l’1 e il 2 dicembre a Milano, presso il centro sportivo Pavesi. Due giorni di sport in cui decine di atleti provenienti da tutto il mondo si sfideranno per diventare campioni mondiali di scherma con Spada Laser. Un vero spettacolo per appassionati di scherma e di fantascienza, dove la realtà si fonderà con la fantasia in un evento unico nel suo genere.