Per quattro giorni si alterneranno a Piazza Castello, a Milano, deliziosi assaggi e fantasiosi esperimenti di pasticceria. È il programma del Gelato Festival 2014, annunciato dalla giunta milanese dal 25 al 28 settembre 2104.

“Una quattro giorni dedicata a uno dei simboli del gusto italiano apprezzato in tutto nel mondo come la pasta e la pizza: il gelato artigianale", parla dell'evento l’assessore al Commercio, Franco D’Alfonso. "Una specialità che sempre di più si sta affermando nel mercato mondiale grazie al lavoro dei nostri maestri gelatieri, capaci di unire tradizione artigiana, ricerca creatività e qualità delle materie prime. Di questo e di molte altre eccellenze gastronomiche italiane Expo 2015 sarà la vetrina migliore e lo strumento per un’ulteriore valorizzazione, oltre che per una maggiore internazionalizzazione delle imprese che producono gelato, con sapienza e successo”.

Le novità dell'edizione 2014 del Gelato Festival di Milano

Per cominciare ci sarà Buontalenti, il laboratorio mobile di gelato artigianale più grande mai costruito e intitolato a Bernardo Buontalenti, l'artista che inventò il dessert nella Firenze del 1559. Un vero e proprio laboratorio in cui il pubblico potrà partecipare alla preparazione del raffinato dolce. Ai laboratori amatoriali si affiancheranno quelli professionali con Imparare Facendo un corso che vedrà la partecipazione degli allievi dell’istituto Carlo Porta di Milano ai quali sarà permesso di lavorare fianco a fianco con i grandi maestri gelatieri e imparare la tecnica della produzione del gelato artigianale.

Per accedere alle attività bisogna armarsi della Gelato card, una tessera che dà diritto a cinque assaggi e a un Gelato Cocktail e di seguire corsi di Gelatiere. La card costa 12 euro (10 euro per i minori di 18 anni) e può essere ricaricata. Per i visitatori che acquisteranno online la card prima dell’inizio della kermesse è previsto uno sconto di 2 euro.