Lo hanno aggredito in due mentre camminava all'interno del parco Verga di Milano in zona Quarto Oggiaro, per questo l'uomo, un 27enne si è rivolto alla polizia cercando aiuto. Quando gli agenti sono giunti sul posto si sono trovati dinanzi agli aggressori che hanno giustificato il pestaggio accusando l'uomo di "adescare minori offrendo loro droga". Il tutto è accaduto nel pomeriggio di ieri intorno alle 19.50, ora in cui è giunta la chiamata alle forze dell'ordine: il 27 ha raccontato agli agenti di essere stato avvicinato e poi aggredito da due sconosciuti immotivatamente.

Gli aggressori, due uomini di 34 e 35 anni, entrambi di nazionalità peruviana, non sono fuggiti all'arrivo della polizia ma hanno atteso che giungessero al parco per raccontare la loro versione dei fatti: secondo i due infatti che hanno ammesso di aver picchiato il 27enne l'uomo da tempo frequentava il parco e la zona circostante con l'unico intento di adescare minori. L'uomo si sarebbe appostato in più di un'occasione nell'area verde tentando di vendere droga a ragazzini di soli 10-12 anni: versione sulla quale ora gli agenti dovranno effettuare degli accertamenti. Intanto i tre sono stati tutti accompagnati in commissariato.