in foto: Immagine di repertorio

Un ragazzo di 15 anni è stato arrestato dopo aver minacciato la madre brandendo due coltelli. La donna aveva trovato il figlio in possesso di qualche grammo di marijuana e lo aveva sgridato, ma la discussione è ben presto degenerata fin quando l'adolescente non ha preso dalla cucine i coltelli e ha cominciato a minacciarla. La donna, terrorizzata dal suo stesso figlio, si è allora chiusa in camera e ha chiesto aiuto alle forze dell'ordine.

La droga nascosta nell'armadio della camerata.

Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Sedriano (Milano), che sono intervenuti convincendo il ragazzo ad aprire la porta e a consegnarli i coltelli. La successiva perquisizione domiciliare ha portato i militari a scoprire ben quattro chili di marijuana che il 15enne aveva nascosto con cura all'interno di un armadio nella sua camera.

Il ragazzo è accusato di minacce e spaccio.

Ora il giovanissimo dovrà rispondere delle accuse di minacce aggravate e di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e ora si trova nel centro di prima accoglienza per minori accanto al carcere minorile Beccaria.