203 CONDIVISIONI
4 Gennaio 2019
9:04

Melegnano, ragazzo di 24 anni si dà fuoco dopo un litigio con l’ex fidanzata: è gravissimo

Un folle gesto durante la notte compiuto da un ragazzo di 24 anni che si è dato fuoco sotto casa dell’ex fidanzata a Melegnano, nel Milanese, a causa di un litigio. Il giovane è stato ricoverato all’ospedale Niguarda dove si trova ora in gravissime condizioni. A salvarlo l’intervento dei carabinieri giunti immediatamente sul posto.
A cura di Chiara Ammendola
203 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Ha solo 24 anni il ragazzo che la scorsa notte si è dato fuoco a Melegnano, nel Milanese, sotto casa della ex fidanzata. Il giovane si trova ora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Niguarda di Milano, specializzato nel trattamento delle ustioni, dove è giunto in codice rosso. Tutto è iniziato quando il 24enne, di nazionalità romena, si è recato sotto casa della ormai ex fidanzata nella notte tra giovedì e venerdì per cercare di parlarle: la ragazza, sua coetanea, che in quel momento si trovava a casa della sorella, ha così accettato. Ma la conversazione tra i due si è conclusa con una lite, una lite forse che il giovane non ha saputo accettare, forse perché ennesima conferma della conclusione della storia tra i due: da qui la scelta di compiere quel gesto folle. Il 24enne si è cosparso di benzina, che probabilmente aveva già portato con sé, chissà se con l'intenzione proprio di compiere quell'azione, e si è dato fuoco.

Ustioni di primo e secondo grado su testa, mani e schiena

A dare l'allarme è stata la ragazza che sotto shock ha assistito al salvataggio del 24enne da parte dei carabinieri giunti immediatamente sul posto: i militari gli hanno prima tolto il giubbotto ormai completamente in fiamme e poi lo hanno affidato alle cure dei paramedici del 118 sopraggiunti sul posto con un'ambulanza e un elicottero. Il ragazzo è stato immediatamente trasportato all'ospedale Niguarda di Milano, dove è giunto in condizioni gravissime. Secondo un primo bollettino avrebbe riportato ustioni di primo e secondo grado a schiena, testa e orecchie, oltre che braccio sinistro e mani. La prognosi resta riservata, ma secondo quanto si apprende non dovrebbe essere in pericolo di vita.

203 CONDIVISIONI
Chi era Francesco Mazzacane, il ragazzo di 24 anni morto intossicato in un residence
Chi era Francesco Mazzacane, il ragazzo di 24 anni morto intossicato in un residence
"I miei figli mi hanno vista prendere fuoco", Pinky, bruciata viva dall'ex, racconta il suo inferno
Pensionato derubato di tutto: gli ex compagni di squadra si rivedono dopo 50 anni e fanno una colletta per lui
Pensionato derubato di tutto: gli ex compagni di squadra si rivedono dopo 50 anni e fanno una colletta per lui
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni