Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Momenti drammatici sulla linea ferroviaria Milano-Seveso-Asso. Un donna disabile di 67 anni è stata travolta da un treno nei pressi di un passaggio a livello Mariano Comense (Como).

Incidente a Mariano Comense: donna disabile investita da un treno

La donna si trovava sulla sua motocarrozzina, con cui si muove in autonomia. Per cause da accertare si è trovata in mezzo ai binari all'altezza di un passaggio a livello in piazzale Armando Diaz. Forse per distrazione, la signora non ha sentito arrivare il convoglio. Il macchinista del treno Asso-Milano per fortuna si è accorto in tempo della presenza e ha azionato il freno d'emergenza. Il mezzo, che stava entrando in stazione a velocità ridotta, ha comunque colpito la donna e l'ha trascinata per una decina di metri lungo i binari. La corsa si è fermata con la carrozzina buttata tra la ferrovia e la rete di recinzione. La donna è rimasta ferita, ma miracolosamente non in modo grave. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 con autoambulanza della Croce bianca ed è decollato un elicottero da Milano. La vittima dell'incidente, sempre cosciente, è stata trasportata in codice giallo all'ospedale Niguarda. Secondo quanto si apprende non sarebbe in pericolo di vita.

Trasportata in elicottero all'ospedale Niguarda, non è in pericolo di vita

L'incidente ha avuto ripercussioni sulla circolazione ferroviaria. Trenord ha comunicato che "l'investimento di una persona nella stazione di Mariano Comense e i conseguenti accertamenti delle autorità competenti hanno causato la sosta prolungata nella stazione di Meda del treno 1665 (Milano Cadorna 17:39 – Asso 19:01), che è ripartito e viaggia con 29 minuti di ritardo". Allertati vigili del fuoco di Como e i carabinieri di Cantù per i rilievi del caso. Resta da accertare il motivo per cui la 67enne si trovava sui binari al momento del passaggio del treno.