Avevano escogitato un piano che permettesse loro di agire senza attirare l'attenzione dei passanti visto che spesso agivano in pieno centro: vestiti da finti corrieri portavano via la merce da dai furgoni. Per questo dopo settimane di colpi messi a segno, la polizia di Mantova ha sgominato una banda che avrebbe rubato merce per un valore di decine di migliaia di euro. In manette è finito un uomo di 50 anni di nazionalità cilena, mentre altre quattro persone, tra cui tre connazionali dell'uomo e un cittadino statunitense sono stati denunciati in quanto suoi compici.

La banda al momento della consegna del fattorino svuotava il furgone

Stando a quanto appurato dagli agenti durante le indagini, la banda aveva preso di mira i corrieri che consegnavano merce ai negozi nel centro di Mantova. Il piano era sviluppato più o meno allo stesso modo per i diversi colpi: dopo aver puntato la vittima, solitamente appartenente ai corrieri dell'azienda Amazon, i ladri, vestiti come corrieri, si avvicinavano al furgone approfittando dell'allontanamento momentaneo dell'addetto che andava a consegnare il pacco e così senza dare troppo nell'occhio scaricavano i colli su un altro mezzo con il quale si allontanavano in pochissimo tempo. Grazie a un lungo lavoro gli inquirenti sono riusciti a risalire alla banda e fermarla.