Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una portalettere di quarantacinque anni è stata gravemente ferita nella giornata di ieri – venerdì 14 febbraio – mentre svolgeva il suo lavoro di postina. La donna stava consegnando la corrispondenza nel suo giro mattutino quando è arrivata in un'abitazione su via Roma Sud a Villa Poma, uno dei paesi che fa parte del comune di Borgo Mantovano, e qui è stata aggredita da un pitbull.

La portalettere ha tentato disperatamente di difendersi

La postina non è riuscita a mettersi in salvo, venendo raggiunta all'improvviso dall'animale che l'ha azzannata ripetutamente alle gambe e alle braccia, con cui ha tentato disperatamente di difendersi per impedire che il cane raggiungesse con le sue fauci il viso e le zone vitali del corpo. Una reazione istintiva che forse le ha salvato la vita.

La postina trasportata in eliambulanza a Brescia

L'animale, sfuggito al controllo del padrone, ha azzannato la donna agli arti superiori e inferiori infliggendogli gravissime ferite. Soccorso da un'ambulanza del 118, ne è stato disposto l'immediato trasferimento in eliambulanza agli ospedali civili di Brescia, vista la grande quantità di sangue che stava perdendo e la profondità delle ferite. Ricoverata in codice rosso da quanto si apprende la donna non sarebbe in pericolo di vita, sedata è stata operata e medicata. Sul posto dell'aggressione da parte dell'animale sono giunti i carabinieri che hanno interrogato il padrone dell'animale e aperto un'indagine su quanto accaduto. Non è escluso che l'animale possa essere abbattuto.