È caccia all'uomo nel Mantovano dove nella notte tra venerdì e sabato un uomo ha aggredito una coppietta di fidanzati, scagliandosi prima verso il ragazzo e poi tentando di violentare la fidanzata 15enne. È accaduto tutto in pochi minuti: secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine i due si erano appartati in auto un parcheggio di Levata, frazione del comune di Curtatone, in provincia di Mantova, quando un uomo ha improvvisamente aperto la portiera dell'auto. L'aggressore si è fiondato verso il giovane, un ragazzo maggiorenne, che ha tirato fuori dalla vettura e ha iniziato a colpire al viso e sul resto del corpo con calci e pugni, lasciandolo dolorante sull'asfalto.

Fidanzatini aggrediti nel Mantovano: 15 ha messo in fuga l'aggressore

A questo punto il ragazzo è fuggito cercando aiuto, mentre l'uomo è entrato nella vettura e ha tentato di palpeggiare la ragazzina che con forza ha reagito ferendo l'aggressore con graffi e pugni. L'uomo a questo punto si è dato alla fuga mentre sul posto sopraggiungevano i carabinieri allertati dal fidanzato della 15enne: sul posto sono accorsi anche i sanitari del 118 che hanno prestato soccorso ai due, in particolare la giovane è stata trasportata all'ospedale di Mantova dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 25 giorni. Intanto il caso è giunto nelle mani della procura di Montava che ha aperto un'indagine, dando così il via in tutto l'hinterland della città alla caccia all'uomo che al momento non ha prodotto risultati: in questo senso è stato fondamentale l'identikit tracciato dai due giovani fidanzati aggrediti per cercare di rintracciare quanto prima l'aggressore.