Doveva essere una giornata interamente dedicata ai festeggiamenti ma la tragedia era dietro l'angolo. Durante la festa di nozze tra due neo sposini, ad Asola in provincia di Mantova, un uomo di 50 anni ha accusato un malore accasciandosi al suolo. Emanuele Busnardo, questo il suo nome, era uno degli invitati che nel pomeriggio di ieri domenica 8 dicembre stavano trascorrendo il pomeriggio per celebrare marito e moglie alla Casa degli Alpini di via Aporti quando, probabilmente a causa di un infarto, è caduto a terra privo di sensi.

Vani i tentativi di rianimarlo

L'allarme è stato lanciato immediatamente, verso le 18, con una chiamata al numero unico per le emergenze che ha inviato sul posto un'automedica. Gli operatori del 118 hanno cercato di rianimarlo senza successo, constatandone il decesso tra lo choc generale di festeggianti e ospiti. Alla Casa degli Alpini sono poi arrivati anche i carabinieri della stazione di Piubega per effettuare i rilevamenti. La salma dell'uomo è stata portata via e verso le 21 rimossa dal carro funebre.

A ottobre festa rovinata da un incendio a Lecco

Non è purtroppo il primo caso di festeggiamenti per un matrimonio rovinati da drammi in Lombardia. L'ottobre scorso scoppiò un incendio nel ristorante di Parè di Valmadrera, in provincia di Lecco, dove due neo sposini e i loro ospiti stavano festeggiando il matrimonio. Immediatamente evacuati, non senza paura, non hanno riportato conseguenze gravi, mentre un paio di lavoratori della struttura erano stati soccorsi e portati in ospedale dal 118 per accertamenti. La colonna di fumo che si sprigionò in quell'occasione fu visibile a centinaia di metri.