(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Un cedimento improvviso che ha travolto padre e figlio. È morto così un bambino di 4 anni schiacciato nel pomeriggio di domenica 4 agosto da un silos contenente mangime per gli animali che si è schiantato al suolo. L'episodio è accaduto in un'azienda agricola di Galvagnina, frazione di Pegognaga, in provincia di Mantova. Ferito gravemente il padre di 32 anni.

Silos schiaccia bimbo di 4 anni: era in braccio al papà

Stando alla prima ricostruzione, il piccolo era appena arrivato con la mamma per salutare il padre che era al lavoro nella stalla. L'uomo si è avvicinato e ha preso in braccio il bimbo, quando a un tratto uno dei tre supporti del silos ha ceduto di schianto, per cause ancora da accertare, facendo precipitare al suolo il pesante manufatto che li ha travolti entrambi. Il bambino è rimasto sotto la struttura e non ha avuto scampo. Illesa miracolosamente la madre.

Le grida hanno richiamato l'attenzione del nonno che con un trattore è riuscito a spostare il Silos e a liberare il nipotino, le cui condizioni sono apparse subito disperate. Sul posto sono arrivati un'eliambulanza e un'ambulanza. L'elicottero ha trasportato il padre in gravi condizioni all'ospedale di Parma, mentre i medici inviavano in ambulanza il bambino, in arresto cardiaco e con un forte trauma cranico, al pronto soccorso dell'ospedale di Mantova. Inutili le manovre per tentare di rianimarlo, proseguite anche dai medici dell'ospedale. Il bimbo è morto poco dopo il ricovero.