Ore di apprensione a Bergamo. Da lunedì 20 marzo non si hanno più notizie di Miriam Mazzocchi, 39enne che si è allontanata dalla sua casa in piazza Sant'Anna, a Bergamo, da ormai più di 48 ore. È stato il fratello Vittorio a diffondere un appello che è apparso prima su Instagram e successivamente è rimbalzato anche sugli altri social network: "Da oltre 24 ore non abbiamo più notizie di Miriam, mia sorella. Aiutatemi". Miriam è originaria di Fiumenero di Valbondione, piccolo del Bergamasco, ma da diverso tempo è residente nel capoluogo di provincia. La donna è sposata e madre di due figli. Quando si è allontanata Miriam indossava un piumino nero, un paio di jeans e una vistosa sciarpa di lana bianca. La donna non ha con sé il telefonino, avrebbe solo pochi contanti e si è allontanata a piedi.

Miriam sarebbe stata avvistata due volte

Negli ultimi aggiornamenti, la famiglia di Miriam ha reso noti due avvistamenti della donna: la 39enne sarebbe stata avvistata ieri sera, martedì 20 marzo, nella zona delle piscine di Alzano Lombardo, mentre si muoveva verso il tram delle Valli e poi questa mattina all'alba, attorno alle 4, vicino al ponte di Gorle. Secondo i famigliari la donna potrebbe essere in stato confusionale: molto probabilmente si è dunque allontanata da casa spontaneamente, anche se non nella piena consapevolezza delle sue azioni. La donna non aveva con sé l'ombrello: molto probabilmente, se ha trascorso le notti all'addiaccio, potrebbe essere bagnata e infreddolita. Il fratello ha invitato chiunque possa avere sue informazioni a contattarlo al numero 333.7605154.