(Foto Twitter Luca Trovati)
in foto: (Foto Twitter Luca Trovati)

Il maltempo che in queste ore sta attraversando la Lombardia ha regalato un risveglio sotto la grandine per viaggiatori e pendolari in provincia di Bergamo. Nelle prime ore di questa mattina molti automobilisti hanno segnalato le strade imbiancate dalla grandinata, che ha provocato danni alla rete ferroviaria e causato ritardi ai treni su diverse direttrici. Temporali con tuoni e grandine anche  a Milano e nell'hinterland.

Treno colpito da un fulmine: disagi sull'alta velocità

Sulla direttrice Mantova-Cremona-Lodi-Milano, dove il treno 2647 da Milano Centrale diretto a Lodi è stato costretto a fermarsi "per danni provocati dalle avverse condizioni meteo". I passeggeri che erano a bordo hanno documentato che il mezzo è stato colpito da un fulmine che ha infranto il parabrezza. Il convoglio ha terminato la corsa a Tavazzano. "Come al solito, partiamo puntuali. Dopo quindici minuti, il treno si spegne, rallenta, si ferma. Un fulmine ha colpito la locomotiva e ci devono venire a prender nel mezzo del nulla", ha scritto su Twitter uno dei pendolari a bordo, Luca Trovati. Da Codogno è partito un treno straordinario che effettua la stessa tratta e le stesse fermate previste. Infine problemi anche sulla Pavia-Mortara-Vercelli e Alessandria-Mortara-Milano. Attorno alle 6.30 di questa mattina un fulmine ha colpito i cavi elettrici dell'alta velocità a sud di Milano, causando ritardi fino a 100 minuti sulla linea tra il capoluogo lombardo e Bologna. La circolazione è tornata gradualmente alla normalità dalle ore 12.00.

Maltempo e grandine: danni alla rete ferroviaria

Il maltempo e la grandine hanno causato disagi al trasporto ferroviario nella Bergamasca. Attorno alle 6.30 di oggi, mercoledì 6 novembre, Trenord ha reso che sulla linea Lecco-Bergamo-Brescia, "per le ripercussioni dei danni agli impianti provocati dalle avverse condizioni meteorologiche", la circolazione era rallentata tra le stazioni di Bergamo e Montello Gorlago, con possibili ritardi fino a 50 minuti e variazioni, mentre "i tecnici di Reti ferroviarie italiane sono al lavoro per consentire il ripristino della circolazione.

Ritardi e rallentamenti su diverse direttrici

Problemi anche sulla linea Bergamo-Carnate-Milano: pochi minuti dopo le 7 è stato comunicato che "a causa dei danni causati dal maltempo all'infrastruttura ferroviaria", tra le stazioni di Bergamo e di Ponte S.Pietro sono previsti ritardi fino a circa 20 minuti. I rallentamenti hanno avuto ripercussioni a catena e causato ritardi a diversi convogli attorno all'ora di punta. Problemi a causa del maltempo anche per il Malpensa Express, il treno che collega Milano con l'aeroporto. "Previsti ritardi, cancellazioni e variazioni per le conseguenze delle avverse condizioni meteo, che hanno provocato danni all'infrastruttura ferroviaria nella stazione di Ferno-Lonate Pozzolo". Stesso problema all'alba anche a Milano tra le stazioni di Lambrate e Forlanini. Variazioni e limitazioni per i treni anche sulla Saronno-Seregno-Milano-Albairate con corse che partono o terminano alla stazione di Seregno. Disagi anche s