Da domani, sabato 11 luglio, ripartono finalmente in Lombardia le attività riguardanti gli sport di contatto a livello amatoriale. Tra loro, il calcetto, appuntamento fisso settimanale di un'ampia fetta della popolazione italiana rimasta orfana della propria passione dallo scorso marzo. Come per gli altri sport, anche per il calcio a 5 ci sono regole ferree da seguire per evitare una nuova diffusione del contagio da Coronavirus, come previsto nell'ordinanza di Regione Lombardia firmata dal governatore Attilio Fontana. Ecco quali sono.

Le regole da seguire per calcetto

Almeno fino al 14 del mese, quindi per i prossimi quattro giorni, gli atleti che si recheranno al campo dovranno indossare una mascherina. L'ordinanza regionale obbliga infatti i lombardi a vestire il Dpi fino al prossimo martedì e, per il momento, non ci sono segnali che indichino un'ulteriore proroga. Al campo si potrà accedere solo previa misurazione della temperatura corporea. Chi risultasse avere 37.5 gradi o più, verrebbe rispedito a casa. Né a bordo campo, né sugli spalti del centro sportivo, potranno prendere posto individui estranei all'attività sportiva in corso. A partitella terminata, infine, si potranno usare le docce all'interno degli spogliatoi, che dovranno essere sanificati volta per volta dai centri sportivi.

Come indicato nelle Linee guida per l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere del governo, tuttavia, "laddove possibile, si dovrà arrivare nel sito già vestiti in maniera idonea all’attività che andrà a svolgersi, o in modo tale da utilizzare spazi comuni solo per cambi di indumenti minimi o che richiedano tempi ridotti, riponendo il tutto in appositi contenitori sigillanti".

Tutti gli atleti quindi dovranno riporre i propri indumenti sporchi all'interno delle proprie borse. Infine, per tutti coloro che gestiscono centri sportivi, sarà obbligatorio procedere immediatamente dopo la fine della partita con la pulizia e l'igienizzazione del campo da gioco per poter accogliere le due nuove squadre che si affronteranno nell'ora successiva.