(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Nella notte tra il 13 e il 14 ottobre i vigili del fuoco di Lomazzo, in provincia di Como, sono stati allertati per un incidente verificatosi presso uno stabilimento della ditta Henkel. I residenti hanno chiesto l'intervento dei pompieri dopo essersi accorti di un'anomala fuoriuscita di fumo accompagnata da alcuni scoppi, provenienti appunto dall'azienda di detergenti situata lungo viale Como. Dopo essersi presentati sul posto con diverse unità, i vigili del fuoco hanno appurato che il guasto riguardava il malfunzionamento di una valvola di sovrapressione. Una volta sistemato il danno, l'allarme è rientrato senza nessuna conseguenza per i cittadini residenti in zona.

La situazione torna alla normalità

L'intervento dei vigili del fuoco ha ripristinato la normalità nei dintorni della ditta Henkel. I pompieri hanno lavorato fianco a fianco con gli uomini di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) che hanno preso parte ai lavori di messa in sicurezza dell'area. Questo team di soccorritori allertato poco dopo la mezzanotte, ha lavorato fino a notte fonda per capire quali fossero le cause del problema: eseguendo i rilievi di routine si è scoperto che il fumo proveniente dalla fabbrica era in realtà vapore acqueo, perciò non ci sono state perdite nocive per la sicurezza dei cittadini o a livello ambientale. Una volta ultimato l'intervento, i vigili del fuoco hanno fatto sapere che l'area nei dintorni della fabbrica è del tutto fuori pericolo: nessun problema per la salute dei cittadini che vivono o lavorano in zona.