La vittima Sergio Dagnoli
in foto: La vittima Sergio Dagnoli

Tragico incidente questa mattina a Limone del Garda, in provincia di Brescia, dove un uomo è morto dopo essere precipitato in un burrone con la propria auto. Il sinistro si è verificato intorno alle 6.30 lungo la strada provinciale 115 che sale verso Tremosine, piccolo comune che sorge sul lago di Garda: Sergio Dagnoli, questo il nome della vittima, stava viaggiando a bordo della sua jeep, una Suzuki Jimmy, diretto verso a casa al termine del proprio turno di lavoro quando per motivi ancora da chiarire la vettura avrebbe sbandato. Dopo aver sbattuto contro la parete rocciosa al lato della carreggiata l'auto ha carambolato fino a cadere nel dirupo, arrestando la sua corsa in un campo di ulivi. Un volo risultato fatale per Sergio morto a pochi metri da casa.

Forse un colpo di sonno o un malore all'origine dell'incidente

Sul posto infatti sono giunti immediatamente i soccorritori del 118 con due ambulanze che insieme con l'aiuto dei vigili del fuoco hanno recuperato il corpo ormai senza vita del 38enne: nonostante gli sforzi però il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul luogo sono giunti anche i carabinieri che hanno transennanto la strada e dato il via ai rilievi del caso per cercare di capire cosa sia accaduto: la dinamica al momento non è ben chiara ed è in corso di accertamento ma i militari escludono che possa essere coinvolta una seconda vettura. Al momento l'ipotesi più acclamata è che possa essersi trattato di un improvviso malore o di un colpo di sonno che hanno fatto perdere il controllo dell'auto alla vittima poi precipitata nel burrone.