Il prestigioso Liceo Parini di via Goito a Milano, nel quartiere Brera, è stato oggetto di un'azione vandalica a sfondo politico di estrema destra: sono state imbrattate con svastiche e scritte naziste la strada e le mura del liceo classico milanese. Tra le scritte  spray di stampo suprematista bianco, "White aryan resistance", "Duce", "Arthur trema il fascio è qui per te" ed altre frasi. Sulla strada sono state disegnate svastiche per coprire il graffito "Parini antifascista" imbrattato con una croce su "anti".  La denuncia è arrivata via Facebook dalla pagina giornalino dello storico liceo: "Questa notte, intorno alle tre di mattina, l'attuale direttore Davide Rossi, la vicedirettrice Ceci e il direttore emerito Filippo Savio di Zabaione hanno notato che un gruppo di ragazzi stava imbrattando la strada e la facciata del nostro Liceo. Sono state chiamate le forze dell'ordine chiedendo di intervenire, ma stamattina le scritte risplendono nella strada".

Coperta la scritta "Parini antifascista"

"Quella che ieri era una strada di festa – commenta il direttore di ‘Zabaione' riferendosi ai festeggiamenti degli studenti per la fine dell'anno scolastico – oggi si è trasformata in un luogo di violenza e fascismo. La scritta ‘Parini antifascista' è stata imbratta con una croce su ‘Anti', e, come visibile nelle foto, la facciata del Liceo pullula di scritte vandaliche e di matrice fascista. È inammissibile che tali atti continuino a ripetersi davanti agli occhi tutti, nell'indifferenza totale. Siamo certi che i pariniani non si lasceranno intimidire davanti a tutto ciò, e continueranno in una Resistenza ora più che mai necessaria e giusta". A segnalare le scritte è stato un passante che ha allertato il 112 intorno alle 3.10. Sul caso indaga la Digos di Milano. A quanto si apprende facciata dell'edificio e in zona sono attive numerose telecamere di sicurezza che potrebbero aiutare gli investigatori a identificare gli autori del gesto.