screenshot da youtube.com
in foto: screenshot da youtube.com

Scoprire com'era la Milano di quattrocento anni attraverso la visuale di un genio. Per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, un'altra iniziativa che celebra il genio toscano, che a Milano visse una buona parte della sua vita, realizzando opere come il Cenacolo, conosciute in tutto il mondo. Proprio per l'occasione arriva il progetto "You are Leo", un tour reale, con il supporto della tecnologia, che permetterà ai visitatori di guardare la Milano dell'epoca con il pittore della Monna Lisa.

La Milano di Leonardo in 5 tappe: You are Leo

Dalla bottega in Corte Vecchia, fino al complesso di Santa Maria delle Grazie, dove ha dipinto il Cenacolo, il visitatore si immergerà, accompagnato da due guide – uno storico dell'arte e la virtual reality – lungo un miglio lombardo, all'incirca 1,8 chilometri, immerso nella città e nei pensieri di Leonardo, alla scoperta di una "delle storie più affascinanti dell'umano ingegno".

Il percorso di "You are Leo" si snoda in cinque punti,  partendo da piazza Duomo per ammirare il cantiere che diede vita alla cattedrale e gli straordinari edifici che oggi non ci sono più, come Santa Maria Maggiore, Santa Tecla, il Portico dei Figini e il quartiere del Rebecchino, passando per Palazzo Reale di fronte a quella che fu la bottega di Leonardo, inoltrandosi verso la Pinacoteca Ambrosiana per ammirare la Vergine delle Rocce e il Codice Atlantico al pergolato della Sala delle Asse. Infine, il visitatore si sposterà in corso Magenta, dove si trovava l’antica Porta Vercellina per scoprire i segreti dei Navigli e il confine tra città e campagna. E chiudere il viaggio, davanti a Santa Maria delle Grazie e al Cenacolo, per scoprire il significato dell’Ultima cena. Un viaggio tra realtà e virtualità alla scoperta del genio.