Multati perché prendevano il sole su una spiaggia pubblica in riva al lago al Abbadia Lariana. Non solo senza indossare la mascherina, che è obbligatoria per le disposizioni anti coronavirus, ma completamente nudi. I carabinieri del comando provinciale di Lecco hanno sanzionato per 3.333 euro a testa sei turisti, tutti uomini tra i 43 e i 68 anni di età, che si erano stesi senza vestiti addosso.

Prendono il sole nudi su una spiaggia pubblica: multa da 3.300 euro per sei uomini

I nudisti che hanno preso la salatissima multa provenivano tutti da Como, Varese e Lecco. Si erano sistemati su una spiaggia un po' appartata, in una zona dove credevano di non essere visti. Ma i carabinieri che stavano pattugliando il lago a bordo di una motovedetta li hanno notati.

I controlli dei carabinieri sulle sponde del Lario

I controlli dei militari, svolti in particolare presso le spiagge delle frazioni di Onno e Vassena del comune di Oliveto, del Moregallo a Mandello e di Pradello ad Abbadia, hanno riguardato una settantina di persone, la maggioranza delle quali stranieri, provenienti anche dalle vicine province di Monza Brianza, Como e Milano.

In passato è già capitato che gruppi di nudisti scegliessero le rive dei laghi lombardi per prendere il sole senza vestiti in punti dove questa pratica non è consentita. Un precedente che risale a un paio di anni fa si è verificato sulla spiaggia della Rocca di Manerba del Garda. In quel caso la sanzione amministrativa era scattata per nove persone, mentre altre quattro erano state denunciate anche per atti osceni perché in spiaggia insieme a loro c'erano anche minori.