[Immagine di repertorio]
in foto: [Immagine di repertorio]

A soli quindici anni è finito in manette a Lecco per un furto in un negozio e per aver tentato una rapina ai danni di un giovane sul piazzale della stazione ferroviaria cittadina. Il giovanissimo protagonista del caso di cronaca è  K. A., un ragazzo di origini marocchine, ospite fino a due settimane fa di un centro di accoglienza di Milano. Era già ricercato perché doveva scontare la pena dopo aver subito una condanna per furti nell'hinterland milanese.

Lecco, ragazzo di 15 anni arrestato per furti e rapina

Il baby rapinatore è stato arrestato nella giornata di domenica 10 novembre dagli agenti della squadra volante della Questura di Lecco. Il minorenne è stato fermato dalla polizia dopo la segnalazione di una persona sospetta. Alla vista degli agenti ha provato a fuggire ma è stato bloccato. Era sprovvisto di documenti e per questo è stato portato in Questura per essere identificato. Qui prima è stato riconosciuto dalla vittima del furto messo a segno in un negozio il giorno precedente. Poi gli è stata attribuita anche una rapina di un portafogli e un telefono, nella serata di sabato alla stazione. Infine dai controlli è emerso il suo passato, con i precedenti come autore di furti e rapina e la condanna da contare. Il 15enne, che era anche destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale per i minorenni di Milano per reati compiuti nella metropoli, è stato quindi arrestato e portato al carcere minorile Beccaria di Milano.