Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Nuova aggressione a un dipendente di Trenord a bordo di un treno. Dopo il della capotreno picchiata a Seregno da un uomo, poi arrestato dopo aver ripetuto il gesto nei confronti di un altro controllore, un nuovo episodio è avvenuto nella serata di venerdì 24 gennaio nella stazione di Lambrate, a Milano.

Insulta i passeggeri e aggredisce il controllore: arrestato

Un uomo di 27 anni, cittadino marocchino, ha aggredito e colpito con una manata in faccia un addetto alla sicurezza in servizio sulla corsa 2078 (Verona Porta Nuova – Milano Centrale). Stando a quanto comunicato da Trenord, che esprime "vicinanza al proprio dipendente che è stato vittima dell'aggressione", il 36enne è intervenuto con un collega, attorno alle 18.40, per la segnalazione di una viaggiatrice riguardo la presenza in una carrozza di quattro passeggeri che fumavano sostanze stupefacenti a bordo treno.

Di fronte alla richiesta di smettere di fumare e di mostrare i titoli di viaggio – di cui erano sprovvisti – uno dei quattro ha reagito colpendo al volto un operatore di Security che, insieme al collega, ha provveduto a immobilizzarlo. Gli altri tre passeggeri sono riusciti a scappare, scendendo dal treno alla prima fermata del convoglio. I due operatori hanno quindi informato dell’episodio la control room security di Trenord. Sono state quindi allertate le forze dell'ordine, che hanno preso in consegna il passeggero alla fermata della corsa a Milano Lambrate.

Il ferito ha riportato una contusione alla spalla (rimediata sbattendo contro una parete durante la colluttazione) che i medici dell'ospedale Fatebenefratelli hanno giudicato guaribile in 7 giorni. L'aggressore che ha numerosi precedenti per droga, reati contro il patrimonio e contro la persona, è stato arrestato per resistenza a incaricato di pubblico servizio nello svolgimento delle proprie funzioni e minacce gravi. È stato anche denunciato per interruzione di pubblico servizio.

Capotreno picchiata a Seregno

Era invece un pregiudicato, italiano l'uomo che una settimana fa ha aggredito una giovane capotreno di Trenord sul treno regionale 25235 partito dalla stazione di Como San Giovanni alle 9.48. Il responsabile del grave episodio è stato identificato e denunciato dalla polizia ferroviaria dopo una seconda aggressione. Il passeggero aveva aggredito la donna colpendola con pugni alle costole e con dei calci una volta che la donna era finita a terra. Il tutto, come aveva denunciato dai sindacati, nell'indifferenza delle persone presenti.