Michele Castelluccia (Facebook)
in foto: Michele Castelluccia (Facebook)

Non ce l'ha fatta Michele Castelluccia, il ragazzo di 29 anni che sabato pomeriggio è stato lo sfortunato protagonista di un incidente stradale a Cusano Milanino, in provincia di Milano. Il giovane, che era residente a Desio, è morto poco dopo il suo arrivo all'ospedale Niguarda di Milano a causa dei gravi traumi riportati nell'episodio. Stando a quanto riportato Michele era in sella al suo scooter su via Sormani, lungo la vecchia strada provinciale che porta a Paderno Dugnano, quando per cause da accertare si sarebbe scontrato contro un'auto. A causa dell'urto il 29enne ha perso il controllo del suo scooter: lui è finito per terra sull'asfalto mentre il mezzo si è schiantato contro un muro. Michele è stato soccorso dal 118 e trasportato d'urgenza all'ospedale Niguarda, dove purtroppo però i medici non sono riusciti a salvargli la vita. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Cusano Milanino e i carabinieri per accertare la dinamica del tragico schianto.

Tanti i messaggi di cordoglio per Michele su Facebook

Quando la notizia della morte di Michele Castelluccia si è diffusa la sua bacheca Facebook ha iniziato a riempirsi dei messaggi di cordoglio degli amici. Tanti i ricordi che chi conosceva Michele, originario di Cinisello Balsamo e residente a Desio, ha voluto lasciare per ricordare l'amico: "Eri una persona sempre presente e solare, aiutavi sempre tutti e non ti tiravi mai indietro per nessun motivo.. adesso purtroppo non sei più fra noi ma rimarrai nei nostri cuori. Fai buon viaggio amico ci incontreremo un giorno e faremo una mega festa tutti insieme", ha scritto uno dei suoi tanti amici. E un altro aggiunge: "Avrei bisogno, di dirti ancora tante troppe cose… Non ti dimenticherò mai, sei stato una colonna importante nella mia vita… mi manchi troppo fratello mio, per favore guardami da lassù".