Un operaio è rimasto vittima di un incidente nella mattinata di giovedì nel Pavese: l'uomo è stato schiacciato da un bancale mentre era al lavoro all'interno di una logistica. L'incidente si è verificato intorno alle 10.30 quando da un deposito del parco logistico di Broni, nei pressi di Stradella, è giunta una chiamata al 118: sul posto sono giunti immediatamente i soccorritori del 118 con un'ambulanza che hanno soccorso l'operaio ferito. A causa delle sue condizioni, apparse ai paramedici subito gravi, è stato trasportato d'urgenza al Policlinico di Pavia dove è giunto in codice rosso. Stando a quanto si apprende, avrebbe riportato un grave trauma cranico e facciale, tanto da essere ricoverato al momento in prognosi riversata. Sul luogo dell'incidente sono giunti anche i carabinieri di Broni e gli ispettori del lavoro che hanno dato il via ai rilievi del caso necessari a ricostruire quanto accaduto e capire se ci siano eventuali responsabilità esterne.

Indagini in corso per ricostruire dinamica dell'incidente

La vittima è un 55enne di nazionalità marocchina, regolarmente in Italia e residente in Italia: secondo quanto raccontato dai colleghi, al momento dell'incidente stava lavorando nei pressi di una scaffalatura dell'enorme struttura della Columbus Logistics quando il bancale posto su un muletto sarebbe precipitato, schiacciandolo. Resta da capire ora cosa abbia provocato il cedimento del carico e vi siano state delle mancanze nel rispetto delle norme di sicurezza ed eventuali responsabilità: secondo una prima ipotesi potrebbe essere stato lo sganciamento di un montante o di una barra in ferro che sorreggeva il carico del muletto a provocare la perdita del carico e di conseguenza lo schiacciamento. Saranno le indagini, partite immediatamente, ad accertare la dinamica e la cause del grave sinistro.