La zona del monte Aviolo dove è avvenuto l’incidente
in foto: La zona del monte Aviolo dove è avvenuto l’incidente

Incidente in montagna in Alta Valcamonica. Un escursionista di 66 anni, Dante Steffanoni, pensionato di Corte Franca, è morto dopo essere precipitato in un dirupo per oltre cento metri nella zona del monte Aviolo, a 2.870 m di quota, sopra Edolo. La caduta è avvenuta con tutta probabilità nel pomeriggio di ieri, sabato 10 agosto, ma la salma dell'uomo è stata recuperata solo nella mattinata di domenica.

Precipita per cento metri sul monte Avio: morto pensionato di 66 anni

La vittima era impegnata in un'escursione sui monti dell'Alta Valcamonica, nel Bresciano. Dopo che l'uomo non era rientrato a casa nella serata di ieri e non aveva più risposto alle chiamate, la moglie ha dato l'allarme e nella notte sono partite le ricerche dei volontari del soccorso alpino, dei vigili del fuoco e della guardia di finanza. Le operazioni sono proseguite senza successo fino a tarda notte. Il corpo è stato poi individuato questa mattina attorno alle 8 e recuperato all'inizio del sentiero che dal Monte Colmo porta al Rifiugio Malga Stain.

Restano da chiarire le cause del tragico incidente. L'escursionista, un pensionato che avrebbe compiuto 66 anni tra un mese, stava affrontando in solitaria la salita al monte Aviolo quando è precipitato per oltre cento metri e non ha avuto scampo.