Immagine di repertorio (Fonte: La Presse)
in foto: Immagine di repertorio (Fonte: La Presse)

Grande dolore a Cava Manara, piccolo comune in provincia di Pavia, per la scomparsa di Roberto Callegari e Federica Bianchi. I due, marito e moglie rispettivamente di 49 e 45 anni, sono morti sabato pomeriggio in un drammatico incidente stradale avvenuto lungo la strada provinciale 1 a Castelletto di Branduzzo, nel Pavese. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri i coniugi stavano viaggiando a bordo di una Moto Guzzi California, che per cause da accertare si è schiantata contro un'auto che stava svoltando a sinistra. L'impatto è avvenuto lungo un rettilineo: il marito, che stava guidando la moto, non è riuscito a evitare la vettura che secondo la ricostruzione si stava immettendo dalla provinciale in una stazione di servizio lungo la strada. Lo schianto è stato molto violento e non ha purtroppo lasciato scampo ai due coniugi: il marito è morto sul colpo mentre la moglie è deceduta poco dopo l'arrivo dei soccorritori, nonostante i loro disperati tentativi di rianimarla. Il conducente dell'auto se l'è invece cavata con qualche contusione, ma ha subìto un forte choc per quanto accaduto.

I due coniugi lasciano un figlio di 17 anni

Nel paesino del Pavese marito e moglie erano molto conosciuti: lui era un impresario edile, mentre la donna lavorava in Comune e chi la conosceva la descrive come una persona "estremamente gentile e disponibile". Tanti, su Facebook, i messaggi di cordoglio che sono apparsi dopo la notizia della morte dei due coniugi. In tanti hanno anche rivolto un pensiero al figlio della coppia, un ragazzo di 17 anni improvvisamente privato di entrambi i genitori: "Ora ha due angeli che vegliano su di lui", ha scritto una utente su un gruppo social locale