Un'intera famiglia è rimasta coinvolta in un incidente stradale avvenuto ieri a Seriate, in provincia di Bergamo. L'episodio, secondo quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuto attorno alle 13 in via Guglielmo Marconi. La vettura su cui si trovava la famiglia avrebbe improvvisamente sbandato, centrando un furgone che stava procedendo nella direzione opposta. L'urto è stato particolarmente violento: sul posto sono intervenute quattro ambulanze e un'automedica del 118 per soccorrere i cinque feriti. Ad avere la peggio è stato l'uomo che si trovava alla guida dell'auto, un 38enne: l’automobilista è stato trasportato in ambulanza in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII, dove è ricoverato in prognosi riservata. Nello stesso ospedale sono stati portati anche la moglie dell'uomo, una 28enne, e i due figli della coppia, una bambina di 8 anni e un bimbo di 3 anni. Moglie e figli dell'uomo sono stati medicati dai medici e poi dimessi: non hanno riportato ferite gravi. Il papà è invece rimasto in ospedale, anche se non sarebbe in pericolo di vita.

Da chiarire le cause della sbandata

Nell'incidente è rimasto ferito anche il conducente del furgone, un uomo di 35 anni: anche per lui, trasportato all'ospedale di Alzano Lombardo, non vi sono state per fortuna gravi conseguenze. È stato lui stesso poi a ricostruire la dinamica dell'incidente agli agenti della polizia locale: l'auto avrebbe sbandato all'improvviso e lui se la sarebbe trovata di fronte senza riuscire a evitare l'impatto. Resta adesso da chiarire per quale motivo l'automobilista abbia perso improvvisamente il controllo della vettura: se per una distrazione, per un malore oppure per un colpo di sonno, anche se si era in pieno giorno.