Vasta operazione degli agenti dell'Unità Antiabusivismo della Polizia Municipale di Milano per contrastare la vendita di prodotti illegali e salvaguardare la salute dei cittadini. I vigili urbani hanno fatto irruzione in un negozio cinese nella zona di via Paolo Sarpi nel quale venivano messi in vendita migliaia di integratori alimentari potenzialmente pericolosi per la salute: i prodotti, infatti, erano privi di qualsiasi contrassegno che ne indicasse provenienza e modalità d'uso. In totale, i vigili urbani hanno sequestrato 183mila prodotti.

Di questi, 138mila erano appunto integratori alimentari. Gli agenti della Municipale hanno sequestrato anche alti prodotti sanitari – come, ad esempio, cosmetici o farmaci importati illegalmente – tutti privi delle etichettature previste dalle normative vigenti in materia di salute. In vendita c'erano anche apparecchi medici, 130 in tutto, come quelli per il controllo del livello di glicemia nel sangue. I gestori dell'attività commerciale, tre cittadini cinesi, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria: nei loro confronti è stata elevata una multa di circa 20mila euro.