Un frame del video che riprende il treno Novara–Cadorna allagato
in foto: Un frame del video che riprende il treno Novara–Cadorna allagato

Il treno Novara-Cadorna delle ore 7 del 15 luglio completamente allagato: la testimonianza arriva da una pendolare che ha deciso di riprendere le condizioni del convoglio in un video e postarlo in un gruppo su Facebook. "Buongiorno e buon lunedì a tutti. Finché la barca va, tu lasciala andare", scrive la donna a didascalia delle immagini che in poco tempo raccolgono commenti di solidarietà e stupore dagli appartenenti al gruppo nel quale ogni giorni i viaggiatori raccontano e condividono disservizi e"disavventure" a bordo dei treni. Nel video è chiaro come l'intero pavimento sia completamente allagato: l'acqua sembra aver formato, complice il colore blu, una piccola piscina. Cosa che ha chiaramente scatenato l'ironia di qualche utente che tenta di sdrammatizzare la situazione: " "Manca la foto al seggiolino fuori uso – si legge invece in un altro commento – perché nella seduta conteneva una piccola piscina. Non era solo bagnato, aveva proprio una pozza!".

Treni allagati, Trenord: colpa dei finestrini lasciati aperti

Mentre qualcun altro si accoda alle "lamentele" raccontando come anche sul treno Cesano Maderno-Cadorna delle 5.35 ci fosse acqua proveniente dal soffitto che cadeva sui sedili. A fornire una spiegazione ci ha pensato la stessa Trenord che gestisce il servizio ferroviario della Lombardia e che ha sottolineato come l'acqua a bordo del convoglio fosse contenuta e che fosse stata provocata dalle abbondanti piogge del giorno precedente: alcuni finestrini infatti vengono spesso lasciati aperti e i treni durante la notte riposano nelle stazioni, una combo che ha provocato il parziale allagamento di alcuni treni. Per evitare di sopprimere le corse però i treni sono stati fatti partire e poi asciugati una volta giunti nelle stazioni di Cadorna: "Il personale – ha spiegato l'azienda – è subito intervenuto per tamponare i disagi e consentire le corse".