"Rosso di sera, bel tempo si spera", recita un detto popolare che prospetta una bella giornata dal punto di vista meteorologico quando, al tramonto, il cielo si colora di rosso. La tradizione popolare, però, non indica cosa ci si debba aspettare quando il cielo si tinge di rosso fuoco. Uno spettacolo davvero suggestivo, che ricorda un quadro impressionista, quello a cui hanno assistito i milanesi nella serata di ieri, mercoledì 11 settembre: al tramonto, infatti, il cielo sopra il capoluogo lombardo si è colorato di un rosso intenso, come se tra le nuvole fosse appena divampato un incendio. Davvero unico il gioco di luci, grazie anche alla complicità degli ultimi raggi solari che attraversavano le nuvole. Tantissimi i milanesi che, con il naso all'insù, hanno immortalato il momento, condividendolo sui social network.

Una immagine che i milanesi sono abituati a vedere: non è la prima volta, infatti, che il cielo si colora di rosso fuoco sul capoluogo lombardo. Il suggestivo effetto, probabilmente, è dovuto a una particolare conformazione delle nuvole, conosciuta come "nubi lenticolari". Questa particolare caratteristica è dovuta a "onde onografiche", onde statiche che si formano nell'atmosfera terrestre quando "una corrente d'aria incontra un rilievo o un sollevamento termico che devia il flusso verso l'alto", come si legge su Wikipedia.