816 CONDIVISIONI
Covid 19
11 Giugno 2020
17:30

Gori annuncia: “I cittadini di Bergamo potranno sottoporsi gratuitamente a sierologico e tampone”

Da domani, venerdì 12 giugno, i cittadini di Bergamo di età compresa tra i 18 e i 64 anni potranno richiedere il test sierologico ed eventuale tampone gratuitamente. Questo l’annuncio del sindaco della città orobica Giorgio Gori che ha spiegato le modalità di prenotazione tramite le quali 50mila persone potranno sapere senza spendere un euro se hanno fatto il Covid o meno.
A cura di Filippo M. Capra
816 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Da domani proponiamo ai cittadini di Bergamo la possibilità di sottoporsi al test sierologico e, se necessario, al tampone gratuitamente". Questo l'annuncio del sindaco della città orobica Giorgio Gori durante la conferenza stampa di presentazione del progetto "50mila test per Bergamo" sotto la supervisione della Regione Lombardia e dell'Ats.

Ecco chi potrà prenotare subito il proprio test sierologico

Il primo cittadino bergamasco ha poi rivelato che si partirà dalla classe di età "18-64, che è quella della popolazione attiva, e poi, a seconda della risposta, avremo la possibilità di estenderlo anche ad altre fasce di età". Per il momento, la dotazione è di "50 mila test sierologici e fino a 20 mila tamponi, che coprono il 70 per cento circa del target". Ciò significa che "se aderisse il 50 per cento" potrebbe essere esteso anche "agli over 65", mentre se l'adesione dovesse essere del 45 per cento, "saremo in grado di farlo a tutti i cittadini di Bergamo dai 10 anni in su" ha spiegato Gori. Per essere sottoposti al sierologico, ci si potrà prenotare a partire da domani, venerdì 12 giugno, mentre i prelievi partiranno lunedì 15: "Questa operazione – ha detto il sindaco di Bergamo – non ha precedenti. Stiamo cercando di ridare fiducia ai cittadini. Pensiamo che questo sia modo per fare prevenzione e fare emergere gli ultimi casi positivi e darli in carico all'Ats – ha aggiunto – che li seguirà secondo le procedure, con l'obiettivo di azzerare i contagi".

Modalità di prenotazione e tempi di attesa: tutte le info utili

Il tutto sarà possibile non solo grazie al Comune di Bergamo, ma anche alla partecipazione di partner privati che sosterranno le spese per un totale di circa tre milioni di euro. Per esaurire le scorte serviranno circa cinque settimane. I prelievi verranno realizzati in tre palestre della città e nel foyer del teatro Creberg. Si stima che ogni giorno verranno testate 500 persone. La prenotazione potrà essere effettuata sull'applicazione "oggicomestai.it" ma presto verrà attivato anche un call center. Il modus operandi per i positivi al sierologico è semplice: dovranno restare in isolamento fiduciario: entro 48 ore verranno sottoposti a tampone ed entro ulteriori 48 ore sapranno se l'infezione è ancora in corso o meno.

E Fontana annuncia: sierologico gratis anche per la bassa Val Seriana

Parallelamente all'annuncio del sindaco di Bergamo Giorgio Gori, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha comunicato che anche a Nembro, Alzano Lombardo e Albino verranno effettuati test sierologici gratuiti a tappeto alla popolazione. "Questa mattina ho parlato con alcuni dei sindaci coinvolti che si sono detti pronti a collaborare per l’organizzazione dei punti prelievo", ha scritto Fontana su Facebook, aggiungendo che "offriremo gratuitamente, attraverso l'Ats Bergamo, il test sierologico alla popolazione della Bassa Val Seriana. Abbiamo deciso di approfondire l'indagine, in parte già effettuata su questo territorio, tra i più colpiti, per ottenere una fotografia più dettagliata della diffusione del virus e dei cittadini contagiati".

816 CONDIVISIONI
32169 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni