Covid 19
9 Luglio 2020
20:14

Focolaio da Coronavirus nel Mantovano, l’Ats Val Padana: “Diffusione contagio sotto controllo”

“L’aumento di casi Covid  registrati in questi giorni è il frutto di uno screening più penetrante dopo i primi casi. La diffusione del contagio è sotto controllo”. Così il direttore generale di Ats Val Padana durante una riunione tenuta in videoconferenza con la prefettura e i segretari provincia di Cgil, Cisl e Uil in merito al focolaio da Coronavirus del Mantovano.
A cura di Filippo M. Capra
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"La diffusione del contagio è sotto controllo". Questa parte della dichiarazione del direttore generale di Ats Val Padana durante una videoconferenza con la prefettura e i segretari provincia di Cgil, Cisl e Uil in merito al focolaio del Mantovano in cinque macelli di carne. "L'aumento di casi Covid  registrati in questi giorni – ha continuato – è il frutto di uno screening più penetrante dopo i primi casi".

Ats Val Padana: Diffusione contagio sotto controllo

Inoltre, la prefettura ha successivamente diramato una nota nella quale ha scritto che, come reso noto dal dg di Ats Val Padana, "l’incremento dei casi di contagio nelle ultime settimane deve considerarsi quale esito della penetrante azione di screening epidemiologico avviata dall’accertamento dei primi casi all’interno dei salumifici in questione e che sta riguardando anche la popolazione residente nelle aree della provincia in cui è stata accertata una sensibile concentrazione di questi casi". Nel complesso, poi, si legge che "la diffusione del contagio, che continua a far rilevare casi asintomatici o con sintomatologie lievi, risulta, a livello provinciale, sotto controllo".

La prefettura: Verrà costituito tavolo di confronto

La prefettura ha poi informato che, su forte pressione delle organizzazioni sindacali, "si è concordato che il prefetto promuoverà la costituzione di un tavolo di confronto aperto alle associazioni di categoria del comparto della lavorazione carni per la condivisione di un protocollo anti-contagio di settore, d’intesa con Ats-Val Padana". In tale documento verranno scritte le regole che garantiranno un ulteriormente rafforzamento delle misure di contenimento epidemiologico.

32424 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni