La gioielleria nel mirino dei ladri (Foto Facebook)
in foto: La gioielleria nel mirino dei ladri (Foto Facebook)

Sono entrati in una gioielleria di via Borgospesso fingendosi due facoltosi turisti straniere e sono riusciti a rubare un anello del valore di 100 mila euro. Il colpo è stato messo a segno verso le 13 di ieri, giovedì 10 ottobre, nella boutique Malvezzi. La coppia, uomo e donna elegantemente vestiti e descritti come probabilmente arabi, si è fatta mostrare diversi gioielli in esposizione prestando particolare attenzione a un anello in oro e pietre preziose. Poi, con la scusa di voler attendere un amico che parlasse in italiano meglio di loro, sono usciti dal negozio. Solo dopo che si erano dileguati i commessi si sono accorti che era sparito anche il prezioso gioiello.

Colpo in una gioielleria del Quadrilatero: sparito un anello da 100 mila euro

Immediatamente è scattata la denuncia alle forze dell'ordine. Secondo quanto raccontato dal titolare dell'attività ai carabinieri, per tutto il tempo i due "finti" clienti hanno parlato poco e male in italiano. L'ipotesi è che si sia trattato di uno stratagemma per apparire davvero stranieri. Quando sono usciti il personale si è accorto che mancava uno degli anelli mostrati, il cui valore si aggira sui 100 mila euro ed era in parte coperto da assicurazione. Le indagini dei militari si concentrano ora soprattutto sull'analisi delle immagini delle telecamere dell'esercizio commerciale e nella zona, nel pieno del Quadrilatero della moda, con la speranza che possano fornire informazioni utili per rintracciare i malviventi e recuperare la refurtiva.