82 CONDIVISIONI

Fiera, 14enne accerchiato e preso a pugni per avere il suo cellulare: arrestata baby gang

La banda, composta da 5 ragazzi di età compresa tra i 15 e i 18 anni, è stata fermata dopo aver tentato di rapinare un 14enne nel parchetto di piazzale Giulio Cesare.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
82 CONDIVISIONI
Immagine

E' stato accerchiato e picchiato da un gruppo di ragazzi, almeno cinque, dei quali solo due maggiorenni, che volevano rubargli il telefono cellulare, fino a quando non è riuscito a scappare denunciando tutto alle forze dell'ordine. E' successo ad un 14enne nel parchetto di piazzale Giulio Cesare, in zona Fiera a Milano, ennesima vittima delle baby gang sempre più presenti sul territorio. I cinque aggressori, tutti di origine egiziana, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, sono stati arrestati con l'accusa di tentata rapina aggravata in concorso. Erano tutti incensurati tranne un 16enne, con un precedente sempre per rapina.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti, la vittima si trovava insieme ad un amico coetaneo nel parchetto quando è stato avvicinato dalla banda. L'altro ragazzo è riuscito subito a scappare, mentre lui è stato accerchiato e minacciato con un'arma. "Fammi vedere che cosa hai in tasca, vediamo che cosa ci puoi dare", si è sentito dire da uno dei cinque. Ma non si è fatto intimorire, è riuscito a farsi largo tra la muraglia umana, pur rimediando però un paio di pugni, e a chiedere aiuto a una guardia giurata che ha subito allertato la polizia. Il 14enne ha riportato lievi ferite per le quali è stato medicato sul posto. I rapinatori maggiorenni sono stati portati a San Vittore, tutti gli altri al Beccaria.

82 CONDIVISIONI
Picchiata da un gruppo di 14enni per un telefono: "Calci e pugni quando ero a terra, nessuno mi ha difeso"
Picchiata da un gruppo di 14enni per un telefono: "Calci e pugni quando ero a terra, nessuno mi ha difeso"
Rompono il naso a un ragazzino di 12 anni con calci e pugni: denunciati un 15enne e un 14enne
Rompono il naso a un ragazzino di 12 anni con calci e pugni: denunciati un 15enne e un 14enne
Il trapper Baby Gang finisce ai domiciliari: ha violato l'obbligo di dimora
Il trapper Baby Gang finisce ai domiciliari: ha violato l'obbligo di dimora
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni